Martedì 19 Novembre 2019                     

Conosci Felcos
Felcos informa
Partecipa a Felcos
Sostieni Felcos
Felcos informa / Notizie / Notizie FELCOS

Grazie al progetto ECO.COM finanziati dieci progetti di economia comunitaria nei territori di Sacaba e Tiquipaya (Bolivia)

Il 18 luglio la consegna ufficiale di certificati di approvazione alle associazioni di produttori selezionati
22/07/2019


Sono dieci i progetti di economia comunitaria che rafforzeranno lo sviluppo dell’area metropolitana di Cochabamba, terza città della Bolivia, nella quale si trovano i Municipi di Sacaba e Tiquipaya. 

I progetti sono stati presentati lo scorso giovedì 18 luglio presso il Palazzo regionale di Cochabamba, attraverso la consegna ufficiale di certificati di approvazione alle associazioni di produttori selezionati.

I finanziamenti sono stati concessi nell’ambito del progetto “ECO.COM. Rafforzamento dell’economia comunitaria, solidale, inclusiva e sostenibile nei Comuni di Tiquipaya e Sacaba”, co-finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e dai due Municipi boliviani partner, e promosso dal Comune di Foligno e di cui FELCS ha il coordinamento internazionale.

Durante il suo intervento, il Presidente della Regione di Cochabamba, Iván Canelas, ha sottolineato l’eterogeneità dei progetti produttivi ed ha auspicato che una tale alleanza interistituzionale e tra territori possa coinvolgere in futuro anche altri municipi dell’area metropolitana ed altre province della Regione.

I 10 progetti selezionati sono relativi ai settori produttivi del tessile, pasticceria, itticoltura, allevamento di piccoli animali, frutticoltura, cerealicoltura, floricoltura, essenze naturali.

In tal modo, si attende che il progetto benefici direttamente 300 produttori, 30 tecnici municipali e 80 persone vulnerabili (donne, giovani e persone con disabilità) ed indirettamente a 1.000 famiglie.

Come Regione abbiamo la volontà di continuare ad appoggiare ed a collaborare con i nostri produttori, in particolar modo con i piccoli ed i medi. Le mie congratulazioni alle associazioni selezionate. Un enorme ringraziamento all’Italia e al Programma della Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP) in Bolivia, per il sostegno”, ha dichiarato Canelas.

A sua volta, il coordinatore internazionale del progetto, Michele Mommi di FELCOS Umbria, ha illustrato i due principali assi di intervento del progetto: da un lato il supporto per il rafforzamento delle capacità di produzione, commercializzazione ed inclusione delle associazioni di produttori; dall’altro lo scambio di esperienze e di conoscenze sulla tematica dell’economia sociale e comunitaria tra gli attori italiani e boliviani.

In tal senso ha indicato che per il prossimo mese di settembre è prevista la realizzazione di una missione in Italia, che permetterà a rappresentanti dei partner boliviani e delle associazioni selezionate di partecipare ad un Forum internazionale sull’economia sociale e comunitaria e a visite studio presso realtà produttive del territorio umbro.

Vi invito ad approfittare al massimo di questa opportunità, mettendo in pratica le nuove conoscenze, acquisite grazie alle formazioni ed agli scambi internazionali, per migliorare la vostra attività produttiva, anche successivamente alla conclusione del progetto”, ha augurato Mommi.

Dall’altro lato, la rappresentante residente di UNDP Bolivia, Luciana Mermet, ha sottolineato l’importanza che è stata data all’elemento di genere nell’insieme dei progetti selezionati. 

L’evento di oggi rappresenta l’occasione per riconoscere ufficialmente l’esito positivo dei progetti che gli stessi produttori hanno elaborato negli ultimi mesi. Tali progetti genereranno un contributo fondamentale nel dimostrare quali sono le politiche che funzionano e che contribuiscono a generare una diversificazione produttiva e opportunità di crescita”, ha dichiarato.

Sia il Sindaco di Sacaba che il Sindaco di Tiquipaya, Juan Carlos Angulo e Humberto Sánchez, hanno ringraziato l’appoggio internazionale che hanno ricevuto grazie all’intermediazione della Regione e di UNDP.

Il Municipio farà tutto ciò che è necessario per realizzare le attività, in base al cronogramma previsto”, ha promesso Angulo.

Grazie alla cooperazione allo sviluppo, la Bolivia potrà presto garantire la sovranità alimentare a tutti i suoi cittadini”, ha concluso il primo cittadino di Sacaba.


[TORNA INDIETRO]