Venerdì 24 Novembre 2017                     

Conosci Felcos
Felcos informa
Partecipa a Felcos
Sostieni Felcos
Felcos informa / Notizie / Notizie FELCOS

Alla scoperta del paese del miele

Mediterranean CooBEEration in Marocco per promuovere lo sviluppo sostenibile attraverso la valorizzazione dell’apicoltura
24/10/2017


440 km da percorrere in 5 giorni, ma anche workshop e momenti di riflessione sul tema dello sviluppo sostenibile.

Siamo all'Eductour, circuito di eco-turismo organizzato dal Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP) per promuovere il turismo responsabile nella regione di Souss Massa Drâa, in Marocco, attraverso la promozione della filiera apistica e dell’olio di Argan, produzioni portanti della regione.

All’iniziativa, che si inserisce all’interno del progetto promosso da UNDP Marocco e dal Regno del Marocco “EC-SMD, Approccio economico circolare per la conservazione dell'agro-biodiversità nella regione di Souss Massa del Marocco", siamo stati invitati a partecipare anche noi per parlare del progetto Mediterranean CooBEEration come buona pratica di valorizzazione e tutela dell’apicoltura e di promozione dello sviluppo sostenibile.

Rappresentanti del mondo apistico, ma anche operatori turistici ed esperti di comunicazione e di crowfunding si sono riuniti per quattro giorni di full immersion nelle splendide terre marocchine, alla scoperta delle produzioni tradizionali locali.

È stata quindi organizzata una visita presso una cooperativa di donne che gestisce delle più antiche produzioni di olio di Argan della zona ed è stata inaugurata “La strada del miele”, sentiero naturalistico in cui si trova il più grande e antico apiario conservato al mondo, esempio di circuito turistico sostenibile, rispettoso dell’ambiente e che valorizza le produzioni locali.

Alle attività sul campo si sono alternati momenti di riflessione e approfondimento e in uno dei numerosi laboratori sul tema dello sviluppo sostenibile è stata raccontata la lunga storia di cooperazione di Mediterranean CooBEEration.

Insieme agli obiettivi e alle attività dell’azione Lucia Maddoli, Coordinatrice internazionale di progetto, ha illustrato la campagna di sensibilizzazione internazionale “CooBEEration Campaign”, promossa in questi tre anni per promuovere un cambiamento culturale, un modo di pensare e di agire che riconosca il valore delle api e dell’apicoltura come patrimonio comune, un vero e proprio Bene Comune Globale.

Inoltre Monica Vercelli, ricercatrice del Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari  dell’Università di Torino (DISAFA) ha presentato la ricerca affidata, oltre che al DISAFA, al Dipartimento di Scienze Agrarie dell’Università di Bologna (DIPSA) e all’Istituto nazionale agronomico della Tunisia (INAT) con lo scopo di studiare il fondamentale ruolo delle api come garanti dell’ambiente e della biodiversità.

Apicoltura strumento e motore di sviluppo quindi, uno sviluppo rispettoso dei principi di equità e sostenibilità e capace di valorizzare le risorse dei luoghi.


[TORNA INDIETRO]