Sabato 07 Dicembre 2019                     

Conosci Felcos
Felcos informa
Partecipa a Felcos
Sostieni Felcos
Felcos informa / Notizie / In Primo Piano

Cooperare per lo sviluppo

UNDP torna in visita in Umbria per estendere e rafforzare la collaborazione con FELCOS e attivare partenariati territoriali per il recupero socio-economico della Siria
08/11/2019

Dal 4 all’8 novembre FELCOS ha ospitato in Umbria la visita di Minako Manome, Team Leader del settore “Economic Development and Livelihoods - Sviluppo Economico e Mezzi di Sostentamento” del Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite in Siria. 

Una visita importante che consolida la collaborazione in corso tra FELCOS Umbria e UNDP Siria, nell’ambito del Progetto “Salute Inclusione e Partecipazione. Sviluppo delle competenze per la promozione della salute e dell’inclusione delle persone con disabilità e supporto al recupero socio-economico in Siria”, che prevede anche una importante componente di lavoro sui temi dello sviluppo economico, con particolare riferimento alla valorizzazione del patrimonio locale, al potenziamento delle filiere legate all’olivicoltura e all’apicoltura, alla rivalutazione del turismo rurale e dell’agricoltura sociale e biologica.

Un’agenda ricca di appuntamenti, che sono iniziati nella giornata di domenica e che hanno visto la Rappresentante di UNDP Syriaimpegnata in numerosi incontri istituzionaliconi Sindaci e gli Assessori di alcuni dei Comuni soci di FELCOS Umbria, come il Sindaco di Trevi Bernardino Sperandio e l’Assessore Stefania Moccoli, la Sindaca di Bevagna Annarita Falsacappa e l’Assessore e Vice Presidente di FELCOS Umbria Umberto Bonetti, il Sindaco di Foligno Stefano Zuccarini e l’Assessore e Vice Presidente di FELCOS Umbria Paola De Bonis, il Sindaco di Spello Moreno Landrini, l’Assessore Rosanna Zaroli e la Consigliera Francesca Mariotti, l’Assessore di Assisi Simone Petirossi, e conFrancesco De Rebotti, Sindaco di Narni e Presidente di FELCOS e ANCI Umbria. Gli amministratori hanno illustrato alla Sig.ra Manome le peculiarità del nostro territorio, ed espresso la loro soddisfazione per la sua visita in Umbria.

Centrale, per la componente del progetto relativa al tema della Salute, inclusione, partecipazione e benessere bio-psico-sociale delle persone con disabilità, l’incontro tra la Sig.ra Manome e il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, Dr. Antonio Onnis e i rappresentanti dell’Unità Spinale Unipolare dell’Umbria, e quello con il Direttore Sanitario della USL Umbria 2, Dr. Camillo Giammartino, e il Capo del Dipartimento di Riabilitazione, Dr. Mauro Zampolini.

L’agenda è stata caratterizzata da incontri tecnico-istituzionali con Sviluppumbria, Agenzia Regionale a sostegno della competitività e della crescita economica dell’Umbria, con ilGruppo di Azione Locale Valle Umbra e Sibillini G.A.L., Associazione per la promozione dello sviluppo rurale, e con CIA Umbria - Confederazione Italiana Agricoltori.

Numerose anche le visite sul campo per illustrare alla rappresentante di UNDP Siria le eccellenze produttive tipiche del nostro territorio, come il frantoio Gaudenzi di Trevi, il frantoio di Spello Uccd, nella fascia compresa tra Assisi e Spoleto, e l’Antico Frantoio Petesse - Azienda agricola biologica – nella fascia collinare Foligno-Spoleto, parte del patrimonio FAO.

Vincenzo Panettieri, Presidente di APAU - Associazione Produttori Apistici Umbri, ha poi raccontato a Minako Manome l’impegno della sua associazione per promuovere il valore produttivo e ambientale dell’apicultura e per diffonderne la conoscenza. Ancora lunedì hanno accolto Minako l’azienda Orazi di Marsciano – che oltre alla produzione dimiele, polline, propoli, pappa reale e cera, si dedica alla formazione degli sciami artificiali e all’allevamento delle regine – e Giulio Massini, vice Presidente di AIAB Umbria (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica).

Anche “La Semente” di Spello, Fattoria Sociale e Distretto Rurale, ha aperto le sue porte alla team leader di UNDP, per mostrarle i vari tipi di società che in essa convivono e le diverse missioni in cui è impegnata: dal loro impegno per promuovere l’inclusione nei contesti sociale delle persone con disabilità, fino ai meccanismicommerciali cooperativi.

Tale missione è inoltre finalizzata a far conoscere da vicino l’offerta ricettivae le migliori esperienze di promozione turistica sostenibile della nostra regione. Per questo sono state programmate visite all’albergo diffuso “Ostello Bello” di Torre del Colle, feudo medievale del comune di Bevagna, ad Assisi presso l’agriturismo e azienda agricola “La Malvarina” e al Bosco di San Francesco – FAI, alla Villa dei Mosaici di Spello e alla Narni Sotterranea.

La visita di Minako Menome, che ha più volte sottolineato l’importanza del supporto e del valore istituzionale di FELCOS Umbria, ha costituito un’occasione importante per conoscere la situazione socio-economica siriana e le sfide che UNDP sta portando avanti nel Paese e, allo stesso tempo, per stabilire un ponte tra Italia e Siria e per consolidare sempre più stretti e ampi rapporti di collaborazione tra FELCOS Umbria e UNDP Siria, per migliorare la salute, l’autonomia, la qualità della vita e la partecipazione delle persone con disabilità e per agevolare e sostenere la ripresa economica e l’offerta turistica di un paese sconvolto dalla guerra.

La volontà” – come scrive Hannah Arendt nella sua opera La vita della mente– trasforma il desiderio in un’intenzione”, converte cioè il desiderio in disponibilità, intenzioni e dunque in fatti concreti.


[TORNA INDIETRO]