Giovedì 21 Febbraio 2019                     

Conosci Felcos
Felcos informa
Partecipa a Felcos
Sostieni Felcos
Felcos informa / Notizie / In Primo Piano

FELCOS Umbria tra i membri del Comitato Scientifico Consultivo dell’evento Ecological 2015, l’eco evento organizzato dal Comune di Bevagna

24/01/2015

Giovedì 22 Gennaio, presso il Comune di Bevagna, il Direttore di FELCOS Umbria, Massimo Porzi, ha partecipato alla riunione organizzata da Mirco Ronci, Assessore e Vice Sindaco del Comune di Bevagna, con delega, tra le altre, all’Ambiente, all’Energia e all’Innovazione, convocata in vista della seconda edizione di “Ecological 2015”.

 

L’evento, o meglio l'ecoevento “Ecological 2015”, è organizzato nell’ambito del progetto "Bevagnambiente”, il nuovo portale ambientale del Comune di Bevagna attraverso cui si può conoscere la natura e le ricchezze paesaggistiche del territorio umbro, ma anche avere informazioni su energie rinnovabili, la gestione dei rifiuti a partire dalla loro riduzione, le buone pratiche del riuso, la migliore e più efficace gestione della risorsa "acqua" e molto altro ancora.

L’ecoevento, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale bevenate, mira a diffondere interesse e a favorire la  partecipazione attiva della cittadinanza, e  rappresenta  il luogo in cui i contenuti di “Bevagnambiente” trovano massima espressione in termini di comunicazione, promozione del territorio e buone pratiche ambientali.

Alla riunione, oltre al Direttore di FELCOS Umbria, hanno partecipato il Prof. Ciani della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Perugia, il Prof. Mingarelli del Laboratorio di Scienze Sperimentali Foligno, il Dr. Chioini, Giornalista del TG3.

L’incontro è stato propedeutico alla formazione di un Comitato Scientifico Consultivo, cui farà quindi parte il Direttore di FELCOS Umbria; il Comitato si occuperà delle scelte programmatiche e contenutistiche dell’evento, ed è volto a organizzare una seconda edizione di “Ecological 2015” che abbia maggiore visibilità e che veda una collaborazione internazionale e un maggior coinvolgimento di scuole e istituzioni locali. 


[TORNA INDIETRO]