Sabato 28 Marzo 2020                     

Conosci Felcos
Felcos informa
Partecipa a Felcos
Sostieni Felcos

  
Conosci Felcos / Cosa facciamo / Iniziative in Umbria

FORETELL, Flood and Fire safety awareness in virtual world - Educare alla sicurezza contro alluvioni e incendi, attraverso il mondo virtuale

DATI DEL PROGETTO

Programma quadro: ERASMUS PLUS – Cooperazione per l'innovazione e lo scambio di buone pratiche (Azione Chiave 2).

Settori d’intervento: Partenariati strategici transnazionali che mirano a sviluppare iniziative rivolte a uno o più settori dell'istruzione, alleanze per la conoscenza, alleanze per le abilità settoriali, progetti di sviluppo delle capacità, piattaforme di supporto informatico (nell’ambito dell’Azione Chiave 2).

Partner: HELLENIC OPEN UNIVERSITY – Gracia (capofila), FELCOS Umbria, UNIVERSITA TA MALTA (Università di Malta), Chief Directorate Fire Safety and Civil Protection – Bulgaria (Direzione Generale Protezione Antincendio e Protezione Civile – Bulgaria)

Area di intervento: Grecia, Italia, Bulgaria, Malta

Contesto: In Europa tra il 1980 ed il 2008, circa 122.000 persone sono morte e 33 milioni hanno subito le conseguenze di calamità naturali. Gli impatti socio-economici dei rischi naturali possono pregiudicare gravemente la crescita e lo sviluppo di un territorio. Le perdite economiche causate dalle calamità naturali, sono infatti triplicate negli ultimi 30 anni.

Fenomeni come terremoti, alluvioni, e incendi sono da sempre eventi naturali e storici, ma i rischi idrogeologici non dovrebbero mai arrivare ad essere disastri. La sensibilizzazione sulle minacce naturali e la riduzione dei rischi costituisce la chiave delle strategie efficaci per la gestione dei rischi.

Il progetto FORETELL nasce dalla necessità di promuovere in Europa, una cultura della sicurezza in risposta alle calamità naturali. Questo obiettivo può essere raggiunto unicamente mediante un approccio olistico della gestione dei disastri, che richiede una conoscenza pregressa sugli strumenti e le strategie per la riduzione dei rischi.

Poiché i bambini sono tra i gruppi più vulnerabili, è importante educarli alla protezione dai pericoli dalla più tenera età in modo da metterli nelle condizioni di proteggere la propria vita in caso di emergenze. I bambini di oggi sono i futuri ingegneri, politici, medici e genitori e se fin dai primi anni di vita apprendono a ridurre gli impatti delle calamità naturali, creeranno un mondo più sicuro. Quanto acquisito durante l’infanzia diventa patrimonio della consapevolezza collettiva e viene di conseguenza assimilato dai decisori politici.

Obiettivi del progetto:

Il progetto FORETELL si propone di promuovere l’uso del gioco applicato alla metodologia dell’ e-learning nelle scuole primarie (3°, 4°, 5° classe) e nelle secondarie di primo grado, attraverso la simulazione di emergenze in specifiche situazioni di rischio, quali alluvioni ed incendi.

Il progetto intende inoltre contribuire alla creazione della Cittadinanza Europea e della consapevolezza nel gruppo target, di essere attori responsabili e rilevanti nei processi di cambiamento.

Nell’arco della durata delle attività, verrà sviluppato un ambiente di apprendimento on-line che utilizzerà il mondo virtuale in 3D (Virtual World) e che, mediante la simulazione di incidenti legati ad alcune calamità naturali quali ad esempio alluvioni o incendi nel bosco, preparerà i bambini e gli adolescenti a rispondere a queste emergenze in maniera sicura, attraverso l’apprendimento basato sull’esperienza (gioco).

L’ambiente di apprendimento basato sul Virtual World sarà completamente interattivo, prevedendo situazioni di simulazione totale (edifici, foreste, robot, oggetti, ecc.) e di scenari reali di rischio, dando luogo ad attività di apprendimento basate sul gioco di ruolo e di tattica.

Inoltre il progetto produrrà materiale educativo multimediale di supporto, integrato nell’ambiente di apprendimento virtuale per fornire ulteriore informazione e formazione. Tale piattaforma di apprendimento di Virtual World sarà progettata per essere completamente personalizzata dall’utente, sarà multilingue, multiutente, multilivello e facile da adattare a nuovi scenari. Alcune sue funzioni verranno concepite per essere utilizzate in maniera complementare alle attività in classe.

Gli obiettivi di FORETELL sono:

• Educare i bambini ed i giovani attraverso ambienti innovativi e altamente interattivi e con metodologie coinvolgenti in modo da conseguire conoscenza, competenze ed atteggiamenti adeguati di fronte a situazioni di emergenza e in particolare di fronte a criticità provocate da calamità naturali.

• Incoraggiare, nell’ambito delle attività scolastiche, bambini e giovani ad aiutare a proteggere la propria comunità dai rischi di calamità naturali, in modo da poter sensibilizzare e motivare i propri pari a prendere misure di protezione; aiutarli a comprendere quali sono gli attori importanti del processo, per la loro stessa sicurezza e quella degli altri.

• Promuovere una cultura di sicurezza in Europa, in modo da generare una cultura della prevenzione profonda e duratura, sia attraverso le azioni concrete che gli atteggiamenti.

• Creare un ambiente di apprendimento attraente per i giovani studenti.

• Utilizzare l’apprendimento basato sull’esperienza nell’educazione allo Sviluppo Sostenibile.

• Supportare gli insegnanti con metodologie e strumenti innovativi.

Gruppi target: 1000 beneficiari diretti. FORETELL coinvolge 4 paesi europei, rivolgendosi nello specifico a bambini e studenti delle scuole primarie e secondarie di secondo grado e alle loro famiglie, alle associazioni del territorio che aggreghino attori quali istituti scolastici, famiglie, studenti, educatori, agenzie per l’educazione, per la protezione civile, la cittadinanza, organismi pubblici, ong, ecc.

Durata: 24 mesi.

Stato di avanzamento: Il progetto è in corso.

 


[TORNA INDIETRO]