Martedì 25 Settembre 2018                     

Conosci Felcos
Felcos informa
Partecipa a Felcos
Sostieni Felcos
Felcos informa / Notizie / Notizie FELCOS

Formare per educare all'interculturalità: a Perugia e a Terni i seminari finali del percorso formativo “PASSEPARTOUT. Pratiche di inclusione per una cittadinanza globale e attiva”

06/03/2018

Mercoledì 7 e venerdì 9 marzo, rispettivamente a Perugia a Terni, si svolgeranno i seminari conclusivi del percorso formativo “PASSEPARTOUT. Pratiche di inclusione per una cittadinanza globale e attiva”, attraverso il quale abbiamo coinvolto insegnanti e educatori delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado delle 12 aree sociali dell’Umbria con lo scopo di promuovere buone pratiche di inclusione per una cittadinanza globale e attiva.

La formazione si è realizzata nell’ambito del progetto “Formare per Integrare”, promosso dalla Regione Umbria e finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020, e di cui siamo partner insieme a ANCI Umbria, Alisei Cooperativa Sociale, ARIS FORMAZIONE e CSC CREDITO SENZA CONFINI.

Gli incontri si svolgeranno a Perugia, mercoledì 7 marzo, presso la sede dell’Istituto Comprensivo 4 e a Terni, venerdì 9 marzo, presso il Liceo “R. Donatelli”, entrambi dalle ore 14.30.

Ad aprire i lavori la Regione Umbria, promotrice del progetto, e l’Ufficio Scolastico Regionale. Interverrano inoltre i rappresentnati istituzionali dei Comuni interessati dall'azione.

Le attività del percorso PASSEPARTOUT, che hanno impegnato i partecipanti per 20 ore di formazione in aula, hanno raggiunto circa 100 insegnanti e educatori della nostra regione tramite 12 edizioni realizzate da novembre 2017 a febbraio 2018 in tutta l’Umbria (Assisi, Acquasparta, Castiglione del Lago, Città di Castello, Foligno, Gubbio, Norcia, Perugia, Todi, Narni, Orvieto e Terni).

Attraverso una metodologia laboratoriale e partecipativa, il percorso ha favorito la riflessione sui temi dell’inclusione degli studenti stranieri, dell’educazione all’interculturalità, dello sviluppo di competenze di cittadinanza globale, della didattica inclusiva e della scuola come “sistema aperto” per facilitare il dialogo con le famiglie e la comunità locale.

Scopo dei due Seminari conclusivi è, dunque, quello di capitalizzare e condividere gli elementi emersi durante il percorso, attraverso la discussione che si svolgerà intorno a 4 diversi tavoli tematici sugli argomenti evidenziatisi di maggior interesse tra i docenti che hanno partecipato al corso:

1. Ambiente e Sviluppo Sostenibile

2. Amicizia e Dialogo

3. Bullismo e Cyberbullismo

4. Intercultura e Migrazioni

I Seminari rappresenteranno inoltre l’occasione per discutere una proposta di Manifesto “Una nuova comunità locale a servizio della cittadinanza mondiale: l’etica della corresponsabilità”, documento che potrà indicare concrete linee di indirizzo per un impegno verso il rinnovamento dell’istituzione scolastica per un’educazione alla cittadinanza globale, strutturata, partecipata e condivisa da tutte le componenti territoriali della società. 


[TORNA INDIETRO]