Giovedì 21 Febbraio 2019                     

Conosci Felcos
Felcos informa
Partecipa a Felcos
Sostieni Felcos
Felcos informa / Notizie / In Primo Piano

Giornate Europee dello Sviluppo: a Bruxelles due giorni di approfondimento sullo sviluppo umano sostenibile

Bruxelles, 3-4 giugno 2015
03/06/2015


Il 2015 è stato proclamato Anno Europeo dello Sviluppo ed è l’anno in cui scade il termine per il raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo del millennio concordati dalla comunità internazionale nel 2000, lasciando spazio alla prossima serie di obiettivi di sviluppo sostenibile da mettere in atto.

In questo contesto, a Bruxelles il 3-4 giugno 2015, si celebrano le Giornate Europee dello Sviluppo, evento culmine dell’Anno Europeo, al quale Lucia Maddoli, Responsabile Area Progetti e Partenariati di FELCOS Umbria, partecipa.

L’evento, che è un incubatore di nuove idee per informare e diffondere l’obiettivo comune di un mondo senza povertà, basato su un uso sostenibile ed equo delle risorse, rappresenta un'occasione unica di dialogo con i rappresentanti delle istituzioni europee e di alcune delle più importanti organizzazioni internazionali. Infatti più di 400 organizzazioni provenienti da tutto il mondo saranno presenti per condividere e scambiare le migliori pratiche ed esperienze sul tema dello sviluppo sostenibile.

 Il 2015 è un’occasione unica per informare i cittadini europei su come ogni euro impegnato nella cooperazione contribuisca a fare la differenza e per mostrare loro il forte impegno dell’Unione Europea nella lotta alla povertà, ai cambiamenti climatici e nel proteggere le risorse naturali.

Uno dei principali obiettivi dell’Anno Europeo, infatti, è quello di dimostrare ai cittadini europei che l’aiuto allo sviluppo riguarda anche loro, che può avere un impatto positivo sulla loro vita, considerando il sempre più alto livello di interdipendenza del mondo in cui viviamo. Tale messaggio si riflette in particolare nello slogan ”Il nostro mondo, la nostra dignità, il nostro futuro.”

 L’Anno Europeo per lo Sviluppo si struttura attorno a dodici tematiche principali, una per ogni mese: il mese di gennaio ha avuto come tematica principale “L’Europa nel mondo”, febbraio si è concentrato su “Educazione”, il focus del mese di marzo è stato su “Donne e ragazze”, aprile su “Salute”, maggio su “Pace e sicurezza”, giugno si sta focalizzando “Crescita sostenibile, lavoro dignitoso e imprese “, luglio sul tema” Bambini e i giovani “, agosto su “Aiuti umanitari”, settembre “Demografia e migrazione“, ottobre centrerà l'attenzione su  “Sicurezza alimentare”, novembre sul tema dello “Sviluppo sostenibile “ e infine dicembre su quello dei “Diritti umani e governance”.

 

Per maggiori informazioni sull’Anno Europeo per lo Sviluppo clicca qui.


[TORNA INDIETRO]

Condividi su Facebook