Lunedì 22 Aprile 2019                     

Conosci Felcos
Felcos informa
Partecipa a Felcos
Sostieni Felcos
Felcos informa / Notizie / In Primo Piano

I Comuni umbri alleati delle api: nuove opportunità per la valorizzazione dei territori e la tutela della biodiversità.

FELCOS Umbria, ANCI Umbria, e APIMED presentano l’iniziativa “Comuni amici delle api” alle amministrazioni della Regione
13/05/2016
Il logo dell'Iniziativa “Comuni amici delle api”
Il logo dell'Iniziativa “Comuni amici delle api”

Martedì 17 maggio, presso la sede dell'ANCI Umbria, verrà presentata l’iniziativa “Comuni amici delle api”, l’iniziativa, parte della più ampia Campagna CooBEEration,  a tutela delle attività apistiche e della biodiversità e la relativa proposta di delibera che verrà sottoposta a tutti i comuni della Regione.

Un'iniziativa importante che segna la svolta e sancisce l'impegno concreto delle istituzioni locali a favore della tutela del territorio e della sua biodiversità e rilancia l’apicoltura come potenziale fonte di reddito anche per tanti giovani che si affacciano nuovamente al mondo dell’agricoltura in Umbria. Solo nella nostra regione il comparto conta 1400 apicoltori con 32.000 alveari per una produzione annua lorda vendibile di miele stimata in 3 milioni e mezzo di euro.

Apripista dell'iniziativa "Comuni amici delle Api", i Comuni di Foligno, Gualdo Cattaneo, Orvieto, Spello, Montecchio e Panicale, e l'ANCI Umbria, impegnati in prima linea nella stesura del testo di delibera da sottoporre ai rispettivi Consigli Comunali con lo scopo di tutelare l’ambiente e riqualificare i territori attraverso la protezione delle api e la valorizzazione dell’apicoltura.

Alla conferenza, oltre a Vincenzo Panettieri, Presidente di APAU (Associazione Produttori Apistici Umbri) e APIMED (Federazione degli Apicoltori del Mediterraneo) e Lucia Maddoli Coordinatrice del Progetto “Mediterranean CooBEEration”, interverranno Paolo Maurizio Talanti, Presidente Consulta Energia e Ambiente di ANCI Umbria, Giovanni Patriarchi, assessore allo Sviluppo Economico e Agricoltura del Comune di Foligno, Graziano Gentili, assessore allo Sviluppo Economico e Ambiente del Comune di Gualdo Cattaneo, Sabrina Santarelli, Consigliere del Comune di Spello e Giulio Cherubini, sindaco del Comune di Panicale.

Il progetto “Mediterranean CooBEEration”, all’interno del quale la Campagna si inserisce,  è finanziato dall’Unione  Europea e promosso da FELCOS Umbria, APIMED, UNDP (Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo), il Dipartimento di scienze agrarie dell’Università di Bologna (DIPSA), il Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell’Università di Torino (DISAFA) e l’Istituto Nazionale Agronomico della Tunisia (INAT).

Per maggiori informazioni sul Progetto visita il sito www.coobeerationcampaign.org 


[TORNA INDIETRO]

Condividi su Facebook