Mercoledì 20 Settembre 2017                     

Conosci Felcos
Felcos informa
Partecipa a Felcos
Sostieni Felcos
Felcos informa / Notizie / Notizie FELCOS

I promotori dei progetti DEAR riuniti per una tre giorni di approfondimento e interscambio su cittadinanza globale e obiettivi di sviluppo sostenibile

Il Progetto DON’T WASTE OUR FUTURE presentato tra le buone pratiche di educazione allo sviluppo
11/05/2017


Eradicazione della povertà, uguaglianza di genere, cambiamento climatico. Sono solo alcuni dei temi trattati dall’educazione alla cittadinanza globale con lo scopo di formare una generazione di cittadini consapevoli e responsabili.

Una disciplina vasta e complessa che trattando tematiche di interesse globale è in continua evoluzione e che, sviluppandosi in una zona che comprende sia le politiche educative sia quelle dello sviluppo, tratta di questioni trasversali che riguardano allo stesso tempo l’istruzione formale e non formale, le politiche giovanili, le relazioni internazionali e in generale lo sviluppo dei territori.

E proprio per discutere e condividere metodologie, buone pratiche ed esperienze con gli altri attori che come noi promuovono nei loro territori progetti di educazione allo sviluppo che dal 10 al 12 maggio saremo a Torun, in Polonia.

L’Associazione ALDA ci ha infatti invitato a partecipare alla LADDER Tool Fair per parlare del progetto “DON’T WASTE OUR FUTURE!”, raccontare il percorso che ha portato alla costruzione dell’alleanza tra giovani e autorità locali contro lo spreco alimentare e presentare la metodologia partecipativa attraverso cui abbiamo sensibilizzato gli studenti, ma anche gli insegnanti, i cittadini, e tutti gli attori coinvolti nei processi di sviluppo dei territori, sulle tematiche dello sviluppo sostenibile.

Sessioni plenarie con momenti di discussione sulle attuali sfide dello sviluppo sostenibile si alterneranno a dei workshop sull’attuazione a livello locale gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030,

Una tre giorni di condivisione e interscambio, oltre che un’occasione di networking e creazione di sinergie tra autorità locali e loro associazioni e organizzazioni della società civile.


[TORNA INDIETRO]