Giovedì 21 Febbraio 2019                     

Conosci Felcos
Felcos informa
Partecipa a Felcos
Sostieni Felcos
Felcos informa / Notizie / In Primo Piano

IV Forum dei Territori in rete per lo sviluppo umano

08/10/2014


Il 9 e 10 ottobre, a Foligno, si svolgerà il IV Forum dei territori in rete per lo sviluppo umano, organizzato da FELCOS Umbria - Fondo di Enti Locali per la cooperazione decentrata e lo sviluppo umano sostenibile, e dalla nascente Federazione italiana delle reti territoriali per lo sviluppo e la cooperazione internazionale, Federazione RETÈCO, con il patrocinio della Regione Umbria, del Comune di Foligno e dell'ANCI Umbria.

Il Forum prevede due mezze giornate di lavoro dense di interventi e momenti significativi; in particolare, il 9 Ottobre alle ore 15.00, presso la sala del Consiglio Comunale di Foligno, si terrà l’assemblea costituente della la Federazione italiana delle reti territoriali per lo sviluppo e la cooperazione internazionale, RETÈCO, il primo organismo di coordinamento e rappresentanza nazionale dei sistemi territoriali per la cooperazione, a cui subito dopo seguirà un momento di riflessione e dibattito sulle prospettive europee per la cooperazione territoriale.

La Federazione, che nasce con lo scopo di riunire e rafforzare le reti territoriali italiane impegnate nella cooperazione internazionale e promuovere la cooperazione territoriale come parte integrante delle politiche pubbliche locali, rappresenta anche il risultato dell’impegno di FELCOS Umbria, che ha promosso e trainato questo percorso nazionale della cooperazione territoriale e, al tempo stesso, un risultato di tutti i soci e i partner regionali di FELCOS che in questi anni hanno lavorato per portare “l’Umbria nel mondo e il mondo in Umbria” all’interno di una visione sostenibile ed equa dello sviluppo.

Il giorno successivo, presso Palazzo Trinci alle ore 9.00, i lavori proseguiranno con il convegno pubblico “La dimensione locale dello sviluppo e il ruolo della cooperazione territoriale. Costruire alleanze”; dopo i saluti istituzionali del Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, e del Sindaco del Comune di Foligno, Nando Mismetti, si terrà la sessione “Le reti territoriali come strumento efficace per affrontare la complessità dello sviluppo”, moderata da Guido Milani, Direttore del Fondo Provinciale Milanese per la Cooperazione Internazionale – FMPCI, e una successiva sessione dal titolo “La nuova legge italiana sulla Cooperazione  Internazionale per lo sviluppo e le prospettive per la cooperazione territoriale”, moderata dal Direttore di FELCOS Umbria, Massimo Porzi.

Durante il convegno interverranno, tra gli altri,  anche l’On. J.L.Touadi, Consigliere Politico del Vice-Ministro del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Giovanni Camilleri, Responsabile dell’iniziativa ART del Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite, Francesco Petrelli, portavoce di CONCORD Italia, Silvana Accossato, Presidente del Comitato Italiano Città Unite e Grammenos Mastrojeni, Coordinatore delle questioni ambientali, accademiche e di cooperazione decentrata del Ministero degli Affari Esteri. Sarà Joseph Flagiello, Presidente di FELCOS Umbria a tirare le conclusioni dei lavori.

Il Forum rappresenta un importante punto di arrivo di un percorso di promozione e aggregazione che i soggetti della cooperazione territoriale italiana hanno costruito a partire dal 2011, in seguito alla prima edizione del Forum, organizzato a Foligno da FELCOS Umbria, e che ha portato alla creazione della Federazione. Le successive edizioni del Forum si sono svolte a Torino e a Sassari nel 2012.

Nonostante la crisi economica e la riduzione delle risorse e del consenso politico e sociale rispetto alla cooperazione, durante questo percorso si è riusciti a promuovere con successo il rafforzamento e la creazione di reti territoriali per la cooperazione, intese come alleanze orizzontali che, a partire dal ruolo politico degli Enti Locali, coinvolgono, in una visione di sistema, i differenti attori pubblici, privati e associativi di un territorio.

Per rafforzare la dimensione europea della cooperazione territoriale italiana al Convegno parteciperanno anche rappresentanti di reti di altri paesi europei e, durante l’evento, sarà lanciato il manifesto costituente del network europeo delle associazioni di autorità? locali per la cooperazione internazionale.

Il IV Forum dei territori in rete per lo sviluppo vuole essere quindi un’occasione per consolidare il ruolo della cooperazione territoriale, rafforzare il dialogo e la collaborazione con il governo italiano, l’Unione Europea e il quadro multilaterale e, insieme, promuovere il nuovo orizzonte della cooperazione basato sulla costruzione di alleanze orizzontali, multi-attoriali e multilivello.


Download: Il Programma dell'Evento

[TORNA INDIETRO]