Mercoledì 20 Settembre 2017                     

Conosci Felcos
Felcos informa
Partecipa a Felcos
Sostieni Felcos
Felcos informa / Notizie / Notizie FELCOS

La cultura come strumento d’inclusione sociale

FELCOS sostiene e promuove la creazione di uno spazio d’incontro per lo sviluppo personale e sociale degli adolescenti e delle loro famiglie in Bolivia
08/03/2017


Il Comune di Sacaba, in Bolivia, conta più di 170.000 abitanti, il 36% dei quali vive al di sotto della soglia di povertà.

Profonde sono le disuguaglianze sociali, che portano con sé l’aumento della violenza soprattutto tra i gruppi più vulnerabili, come bambine, bambini, adolescenti giovani e donne, basti pensare che Sacaba è uno dei Comuni con i più alti indici di violenza di genere.

Anche la partecipazione alla vita pubblica è molto bassa e, nonostante negli ultimi anni siano state promosse delle misure per incoraggiare la partecipazione attiva della cittadinanza, i giovani e soprattutto le donne sono ancora lontani dalla maggior parte delle politiche pubbliche.

Questo il contesto in cui si realizza il progetto “Cinema e cultura di quartiere per la mobilitazione comunitaria”, promosso dal Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP) e che sosteniamo insieme a Inter Campus Bolivia con lo scopo di promuovere, attraverso l’utilizzo di iniziative culturali, l’inclusione e la partecipazione sociale degli adolescenti e delle loro famiglie del distretto di Entre Rios, nel Comune di Sacaba.

La cultura svolge, infatti, un ruolo fondamentale nello sviluppo sostenibile, di cui rappresenta una componente fondamentale, soprattutto nel quadro della nuova Agenda 2030.

Attraverso incontri di cinema, teatro e sessioni di danza, focalizzati sulle tematiche della prevenzione della violenza e sull’uguaglianza di genere, che influiscono sulla vita quotidiana dei partecipanti, il progetto favorisce la creazione di uno spazio d’incontro, dialogo e apprendimento per oltre 100 tra ragazzi e genitori.

Questi, partecipando ai laboratori gratuiti, avranno così la possibilità di confrontarsi e riflettere sulle tematiche trattate, ottenendo la consapevolezza necessaria per inserirsi a pieno nella società in cui vivono.

Il progetto promuove inoltre lo sviluppo economico delle comunità di donne del quartiere che, in occasione dei laboratori, si occuperanno dell’organizzazione del rinfresco.

Dopo gli incontri di cinema, che si sono svolti tra agosto e dicembre del 2016, sabato 4 marzo sono iniziati i laboratori teatrali, che culmineranno con l’evento finale di aprile.

 

 

 

 

 


[TORNA INDIETRO]

Condividi su Facebook