Martedì 19 Novembre 2019                     

Conosci Felcos
Felcos informa
Partecipa a Felcos
Sostieni Felcos
Felcos informa / Notizie / Notizie FELCOS

Le idee e le riflessioni dei giovani per un territorio sostenibile

Il 12 luglio il Tavolo Regionale del progetto “Giovani Nuovi Narratori”
09/07/2019

Si terrà venerdì prossimo, 12 luglio 2019, presso il CSG - Centro Servizi Giovani del Comune di Perugia, il Tavolo Regionale “I giovani umbri per realizzare l’utopia”, nell’ambito del progetto “Giovani Nuovi Narratori e Attori della Cooperazione allo Sviluppo”, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) e coordinato da Oxfam Italia, di cui siamo partner insieme ai Comuni di Perugia e Assisi, e una rete di ONG nazionali.

L’evento rappresenta una tappa importante del percorso progettuale, che ha lo scopo di stimolare e attivare l’impegno dei giovani (14-35 anni) a sostegno della cooperazione allo sviluppo nella risoluzione delle sfide globali, in particolare quelle connesse alle cause del fenomeno migratorio.

Apriranno il Tavolo, con una presentazione dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e dei relativi 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs nell’acronimo inglese), Rita Biconne, responsabile dell’area educazione di FELCOS Umbria, e Sandro Costantini, Dirigente del Servizio Valutazioni Ambientali, sviluppo e sostenibilità ambientale della Regione Umbria.

A seguire, i giovani presenti, attraverso la tecnica di partecipazione World cafè e guidati dai nostri educatori, potranno ragionare e dialogare in maniera informale, seduti in piccoli gruppi, ciascuno attorno a un tavolino, su come rendere il proprio territorio più inclusivo e sostenibile, riducendo la povertà e le forme di disuguaglianza.

Nella sessione pomeridiana, dedicata ad un confronto diretto tra i rappresentanti politici locali e i giovani, interverranno i Dirigenti della Regione Umbria Sandro Costantini e Alessandro Maria Vestrelli, quest'ultimo del Servizio Programmazione e sviluppo della rete dei servizi sociali e integrazione socio-sanitaria.

L’iniziativa sarà un vero e proprio esercizio di cittadinanza attiva, grazie al quale i ragazzi avranno l’opportunità di proporre idee e riflessioni per fare in modo che il proprio territorio si attivi sui temi dello sviluppo sostenibile, rendendo più che mai immaginabile e possibile il programma di azione previsto dall’Agenda 2030 per i 193 Paesi membri dell’ONU.


Download: VOLANTINO DELL'EVENTO

[TORNA INDIETRO]