Sabato 24 Agosto 2019                     

Conosci Felcos
Felcos informa
Partecipa a Felcos
Sostieni Felcos
Felcos informa / Notizie / In Primo Piano

Parte da Foligno un grande progetto finanziato dalla Commissione Europea a tutela dell’apicoltura e della biodiversità nel Mediterraneo

17/03/2014


Il 13 e 14 marzo si è realizzata a Foligno - presso la Sala Riunioni del Servizio Area di Cittadinanza del Comune di Foligno - la prima riunione del Comitato Direttivo Internazionale del progetto “Mediterranean CooBEEration: una rete per l’apicoltura, la biodiversità e la sicurezza alimentare”. Il progetto è promosso da FELCOS Umbria, che ne è il capofila, e finanziato dalla Commissione Europa.

All’incontro hanno partecipato i rappresentanti dei partner del progetto, Gemma Aguado di UNDP - Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite, Naima Barbouche, Taoufik Ben Hmida e Hajer Trad dell’INAT - Istituto Nazionale Agronomico della Tunisia, Claudio Porrini e Stefano Draghetti del Dipartimento di Scienze Agrarie dell’Università di Bologna, Vincenzo Panettieri, Massimo Carpinteri e Francesco Ruini della Federazione degli Apicoltori del Mediterraneo, Joseph Flagiello e Massimo Porzi, Presidente e Direttore di FELCOS Umbria, Lucia Maddoli, Coordinatrice internazionale del progetto (FELCOS Umbria) e lo staff di FELCOS.

Mediterrean CoBEEration è un progetto finalizzato a sostenere l’apicoltura e il suo ruolo strategico per la salvaguardia della biodiversità, per migliorare la sicurezza alimentare e lo sviluppo socio-economico in tutta l’area mediterranea.

Il progetto, del valore di 1.650.000 euro,  durerà tre anni e coinvolgerà nelle attività numerosi paesi, quali il Libano, il Marocco, la Tunisia, l’Algeria, i Territori palestinesi e l’Italia ed in particolare si concentrerà su tre assi strategici: il rafforzamento delle capacità degli apicoltori e delle loro reti, la ricerca scientifica e la sensibilizzazione.

Il primo obiettivo comprende una serie di attività orientate direttamente agli apicoltori al fine di rafforzare le loro associazioni locali e nazionali, le loro competenze tecniche e la loro capacità di partecipare attivamente al dialogo con le istituzioni ed i governi ed incidere sulle politiche locali, nazionali ed internazionali in ambito agricolo, ambientale e commerciale e sulla sicurezza alimentare. Questo obiettivo Include anche il rafforzamento della Federazione degli Apicoltori del Mediterraneo che ha sede legale a Foligno e la realizzazione di altri tre edizioni del Forum dell’apicoltura del Mediterraneo, una delle quali a Foligno.

Il secondo obiettivo prevede lo sviluppo di un’attività di ricerca finalizzata a studiare il ruolo strategico delle api e dell’apicoltura in aree soggette a degrado, impoverimento della biodiversità e desertificazione e la creazione di un Osservatorio sull’apicoltura mediterranea che possa monitorare il settore ed essere capace di promuovere strategie.

Il terzo obiettivo comprende la costruzione di una Campagna di sensibilizzazione internazionale finalizzata a creare un’alleanza globale per proteggere le api e l’apicoltura e promuovere politiche e normative adeguate a tutelare questo settore così delicato e al tempo stesso strategico per la tutela della biodiversità.

Infine, il progetto ha un ulteriore obiettivo di tipo politico che è quello di contribuire alla costruzione dell’identità, dell’integrazione e della coesione dell’area del mediterraneo e contemporaneamente quello di mostrare come diversi attori di diversa natura, organismi internazionali, autorità locali, produttori, mondo accademico e istituzioni governative possono lavorare insieme articolando e armonizzando i propri ruoli ed azioni nel quadro di un obiettivo comune di sviluppo sostenibile.

Il finanziamento europeo di questo grande progetto rappresenta un importante riconoscimento da parte dell’Unione Europea del grande lavoro svolto dal 2005 ad oggi da FELCOS Umbria, dal Comune di Foligno e dall’APAU (Associazione dei Produttori Apistici dell’Umbria), con il sostegno e dell’iniziativa ART del Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite, che ha visto l’organizzazione di cinque edizioni del Forum dell’Apicoltura del Mediterraneo, numerose missioni di assistenza tecnica in Libano, Marocco e Kosovo ed la creazione della Federazione degli Apicoltori del Mediterraneo, nata a Foligno nel 2011.

FELCOS Umbria è una Associazione di Enti Locali nata nel 2007 che si occupa di sviluppo umano sostenibile, sia a livello locale che internazionale, attraverso iniziative di cooperazione decentrata con altri paesi ed azioni sul proprio territorio regionale umbro.

FELCOS Umbria è composta da 18 Enti Locali Umbri, tra i quali il Comune di Foligno, e da 25 soggetti associativi, pubblici e privati della nostra Regione.

In questi anni FELCOS ha realizzato più di 25 progetti di cooperazione in 12 paesi diversi dell’Africa, Medio-Oriente, Asia, Europa ed America Latina per un valore totale di circa tre milioni di euro, coinvolgendo attivamente il territorio umbro nelle sfide internazionali per lo sviluppo sostenibile e la lotta contro la povertà in collaborazione con importanti organismi nazionali ed internazionali come l’UNDP e con l’Unione Europea.

Nel territorio umbro FELCOS realizza progetti nel settore dello sviluppo sostenibile, dell’inclusione sociale e dell'immigrazione, attività di educazione allo sviluppo e alla cittadinanza globale, nelle scuole e nella società, iniziative d’informazione e formazione agli Enti locali, attività di progettazione e di fund-raising.


[TORNA INDIETRO]