Martedì 18 Giugno 2019                     

Conosci Felcos
Felcos informa
Partecipa a Felcos
Sostieni Felcos
Felcos informa / Notizie / In Primo Piano

Presentato oggi in conferenza stampa il Progetto “ECO.COM”

10/04/2019


Migliorare lo sviluppo socio-economico dei Comuni boliviani di Tiquipaya e Sacaba e le condizioni di vita della loro popolazione, attraverso il rafforzamento dell’economia comunitaria: a questo servirà il progetto “ECO.COM” presentato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa nella Sala Pagliacci della Provincia di Perugia. 

Previste dieci azioni, tra cui il forum internazionale sull’economia comunitaria che si terrà a Foligno il prossimo settembre e successivamente un altro in Bolivia.


All’incontro sono intervenuti il segretario generale di Anci Umbria Silvio Ranieri, per il Comune di Foligno il dirigente dell’area Sviluppo Economico Ezio Palini, per Michele Mommi e per LegaCoop Umbria Andrea Bernardoni. 

Il progetto, cofinanziato dell’Agenzia italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, è promosso dal Comune di Foligno, in partenariato con FELCOS Umbria, ANCI Umbria, Legacoop Umbria, PIN ARCO, il Programma della Nazioni Unite per lo Sviluppo (PNUD) Bolivia e i due Comuni boliviani. 

A dare il proprio supporto istituzionale all’azione i Comuni umbri di Bevagna, Città di Castello, Gualdo Cattaneo, Narni, Orvieto, Perugia, Spello e Terni. 

Il progetto punta sul rafforzamento delle capacità delle associazioni di produttori, in termini di gestione d’impresa, produzione e commercializzazione e sull’inserimento lavorativo di giovani, donne e persone svantaggiate.


È una ulteriore occasione– ha detto Ranieri – per consolidare l’azione di ANCI in termini di economia solidale verso i soggetti più deboli”. “È uno stimolo – ha aggiunto Palini – per le nostre municipalità e un arricchimento reciproco fra i diversi Comuni umbri e boliviani coinvolti”. Di “arricchimento dei territori” ha parlato anche Michele Mommi che ha raccontato le due missioni già effettuate con successo in Bolivia. Bernardoni ha sottolineato il carattere di “cooperazione di comunità presente in Bolivia, proprio sia di LegaCoop, sia della Regione Umbria che, di recente, ha approvato una normativa in materia”. 

Nello specifico, le azioni riguardano la costituzione di un fondo di incentivo per le associazioni di produttori nell’ambito dell’economia comunitaria; la selezione e il finanziamento dei progetti di sviluppo delle associazioni di produttori boliviane; il rafforzamento delle capacità produttive, di commercializzazione, di gestione d’impresa, di inclusione e di sostenibilità delle associazioni di produttori selezionate; il miglioramento delle capacità dei Comuni rispetto ai servizi offerti per lo sviluppo dell’economia comunitaria; lo scambio di buone pratiche fra i territori umbri e quelli boliviani sull’economia comunitaria. 


[TORNA INDIETRO]