Giovedì 21 Febbraio 2019                     

Conosci Felcos
Felcos informa
Partecipa a Felcos
Sostieni Felcos
Felcos informa / Notizie / In Primo Piano

Pubblicato sulla rivista EcoScienza l'articolo riguardante il progetto "Mediterranean CooBEEration"

20/09/2014

Nel numero di Settembre 2014 di EcoScienza, la rivista dell’ARPA - Agenzia regionale prevenzione e ambiente - dell’Emilia-Romagna, è stato pubblicato l'articolo riguardante il progetto “Mediterranean CooBeeration, una rete per l’apicoltura, la biodiversità e la sicurezza alimentare.

L’articolo è stato redatto da Claudio Porrini, ricercatore presso il Dipartimento di Scienze e tecnologie Agro-ambientali all’Università di Bologna – partner strategico del progetto.

Nel brano viene presentato il progetto internazionale - che durerà 36 mesi e interesserà vari Paesi come il Libano, il Marocco, la Tunisia, l’Algeria, i Territori palestinesi, l’Italia e altre nazioni affacciate sul Mediterraneo, il cui obiettivo generale è contribuire al miglioramento della sicurezza alimentare e della biodiversità nella Regione del Mediterraneo attraverso il supporto al settore apistico.

 “La sperimentazione su api e biodiversità stata inserita in questo progetto di cooperazione internazionale, in quanto in letteratura sono disponibili pochissimi dati sull’importanza delle api mellifiche come impollinatori delle piante spontanee, quelle cioè deputate alla conservazione e all’incremento della biodiversità nel nostro pianeta”, specifica Claudio Porrini, che prosegue “ La stragrande maggioranza delle pubblicazioni in questo settore, sono infatti indirizzate a stabilire l’efficacia e il valore economico dell’impollinazione delle specie botaniche coltivate (circa 150 piante rispetto alle oltre 350.000 specie botaniche conosciute presenti sulla terra) necessarie al sostentamento dell’uomo. In realtà la conservazione o il ripristino della biodiversità è condizione essenziale per il mantenimento della fertilità del suolo e la salubrità ambientale, e quindi per la produzione di cibo in quantità, ma soprattutto in qualità, sufficiente per la popolazione del pianeta”. 

Non si fa quindi soltanto riferimento all’impollinazione delle colture agricole, in quanto il ruolo delle api nella fecondazione delle piante selvatiche riveste un’importanza assai superiore a quella della fecondazione delle piante coltivate, seppure la loro azione sia molto più difficile da quantificare in cifre. La sperimentazione inserita nel progetto “Mediterranean CooBEEration” dovrà valutare il contributo delle api mellifiche per l’impollinazione delle piante selvatiche e definire il loro ruolo nelle fasi di ripristino delle aree degradate dal punto di vista della biodiversità.

 

La rivista mensile Ecoscienza, trasformazione della precedente testata ArpaRivista, mira alla diffusione di conoscenze in un orizzonte allargato che spazia dal controllo e monitoraggio ambientale, all´approfondimento sulle grandi tematiche della sostenibilità globali e locali.

 

In allegato il numero di Settembre della Rivista dove leggere l’articolo completo


Download:

[TORNA INDIETRO]